Spazio storage basato su tecnologia all-flash in ambito bancario

Spazio storage basato su tecnologia all-flash in ambito bancario

Tra le principali banche d’affari italiane, il Gruppo creditizio protagonista di questo caso applicativo svolge attività di investment e corporate banking sia nel nostro Paese che nei principali mercati europei.

Fondato nell’immediato dopo guerra, ha sviluppato un’offerta che si basa su servizi altamente specializzati e innovativi per quanto riguarda consulenza finanziaria, credito al consumo e gestione del risparmio. La forte attenzione verso le specifiche esigenze dei clienti caratterizza la linea strategica dell’istituto in ogni area di business.

PRINCIPALI ESIGENZE
Per garantire alle diverse anime di cui si compone un’adeguata disponibilità di spazio dati e un’elevata velocità nella gestione delle informazioni, l’istituto bancario ha sentito l’esigenza di adottare un sistema storage altamente performante, virtualizzato, con funzionalità evolute e prestazioni scalabili, facilmente integrabile, in grado di offrire un ottimo rapporto qualità-prezzo.
La società che si occupa di fornire i servizi IT all’intero Gruppo riceveva, infatti, continue richieste di maggiore spazio storage che si vedeva costretta ad ampliare frequentemente.
L’obiettivo era, dunque, quello di poter contare su una tecnologia innovativa e altamente performante che non richiedesse aggiornamenti costanti e conseguenti investimenti per allinearsi alle esigenze che di volta in volta si presentavano.

SOLUZIONE
Grazie alla consulenza di ITD Solutions, system integrator fortemente votato alla Digital Business Transformation, nonché Gold Business Partner IBM e già fornitore dell’istituto creditizio per diversi ambiti architetturali, l’ente ha deciso di modificare la propria strategia storage e di indirizzarsi verso uno switch dell’infrastruttura, adottando l’innovativa tecnologia spazio-disco all flash, anziché continuare ad ampliare a più riprese la soluzione esistente.
In seguito a una gara pubblica, vinta proprio da ITD Solutions e IBM, la banca ha implementato il sistema IBM FlashSystem V9000, caratterizzato da una tecnologia di deduplica particolarmente performante, in grado di garantire uno spazio storage estremamente ampio e scalabile. IBM FlashSystem V9000 offre, infatti, i vantaggi dello storage software-defined alla velocità flash, con tutte le funzionalità dell’input/output con accelerazione hardware previsto dalla FlashCore Technology, moduli IBM MicroLatency e una ricca serie di funzionalità presenti nelle soluzioni storage di fascia enterprise più avanzate, tra cui Real-time Compression, tiering dinamico, thin provisioning, servizi di copia dati e configurazioni a elevata disponibilità.
Con sei risorse dedicate, ITD Solutions si è occupata dell’intero processo di installazione e della migrazione delle informazioni e, in meno di quattro mesi, la società cliente è arrivata a spegnere la vecchia piattaforma, utilizzando appieno ed esclusivamente IBM FlashSystem V9000, con un livello di soddisfazione tale da decidere, dopo soli sei mesi dall’inserimento in azienda, di ampliare
ulteriormente il sistema, aggiungendo ulteriore spazio e processori.
L’integrazione con gli ambienti di sicurezza e di disaster recovery è stata gestita direttamente da IBM.

VANTAGGI
Grazie all’utilizzo di IBM FlashSystem V9000, la banca sta godendo di un importante cambiamento dal punto di vista della capacità e della velocità elaborativa. La possibilità di allargare lo spazio di utilizzo in tempi rapidissimi ha comportato una netta riduzione della numerosità e della frequenza delle richieste di storage aggiuntivo che l’IT riceveva da parte delle Line of business, le quali
possono ora contare su un live time nettamente ridotto, non essendo più necessari l’acquisto, l’aggiunta e il settaggio di nuovi dischi.
La flessibilità tipica di IBM FlashSystem V9000 garantisce, inoltre, un elevato livello di governance, per non parlare del vantaggio economico conseguito dall’istituto che è ora in grado di pianificare per tempo la propria spesa in ambito storage, con conseguente capacità di negoziazione per rientrare nel budget a disposizione.
A questi risultati si è aggiunto il vantaggio di aver potuto trasformare l’operazione da un investimento di tipo Capex a uno di tipo Opex, grazie all’intervento di IBM Global Financing, che ha provveduto a suggerire la soluzione economica più vantaggiosa per l’ente.
Infine, la decisione, presa a poco più di sei mesi dall’introduzione della tecnologia IBM FlashSystem V9000, di ampliarne l’utilizzo ad applicazioni che fino ad allora erano state gestite in modo differente e di aumentare di circa un terzo il dimensionamento del sistema, fino ad arrivare agli attuali 450 TB, mostrano in modo concreto il livello di soddisfazione della banca, che gode di
costante supporto da parte di ITD Solutions.

Contattaci per informazioni
Share This

Share This

Share this post with your friends!